(forse) Si.Può.(ri)Fare!

Vivere da sola in Italia, a 25 anni, con 450 euro al mese e a impatto zero.

“Bad China Day” e cose che non hanno prezzo.

su 29 luglio 2014

Qualche giorno fa, come possono testimoniare svariati amici a cui è stata recapitata una straziante mail senza fine, ho avuto il mio Bad China Day.

Il Bad China Day, è molto popolare tra gli “expat” occidentali, ma anche tra i viaggiatori e i villegianti di lungo termine. Per alcuni è un giorno in cui ti capitano tante sfighe tutte insieme, per altri è un giorno in cui non succede nulla di particolare ma somatizzi le sfighe pregresse, per altri ancora è il giorno in cui prendi il primo volo e torni a casa. Ero stata messa in guardia dalla Sora Rosa in Italia – tra l’altro devi trovare il modo di contattarmi, Ro’, perchè ho perso il telefono e non mi ritrovo il tuo indirizzo email ! AIUTO ! – circa l’esistenza di quest’istituzione e lo aspettavo dal mio atterraggio in Cina cercando di captare dei segnali per riconoscerlo.

Ebbene, è arrivato. Nel mio caso è stato il giorno in cui ho tirato le mie brave somme nel bene e nel male e in cui il bialncio è risultato tremendamente negativo. Faceva un caldo porco e pioveva come se non dovesse esserci un domani, non avevo appetito, mi sentivo apatica e malaticcia, non facevo che notare il brutto di questo paese e volevo sprofondare e risorgere in Italia. Gli aerei sembravano precipitare uno dietro l’altro a causa dei tifoni e io stavo giusto per comprare un biglietto per Hongkong; poi ho pensato di andare in treno ma non avevo idea di che tappe fare e la tesi langue nel pc e il relatore era scomparso insieme ai miei illustri personaggi da intervistare a Hongkong e lavoro precario in vista. Tra l’altro, e questo è un sintomo che permane, ho continuamente dei flash delle “estati passate” e dell’Europa in generale, che fa molto Dickens. Oggi per esempio mi è passata davanti Villa Pamphili come in una cartolina, ma in generale nel mezzo di un pensiero a cazzo mi “poppa” (l’inglese certe volte funziona benissimo) Rapallo, la Valle D’Aosta, la Torta ‘900 che fanno da Balla a Ivrea, la Sicilia, Ostuni, fare le treccioline con i fili colorati a mia sorella sotto l’albero dei cachi in Calabria, i concerti all’aperto, il cinema all’aperto, il Globe Theatre a Villa Borghese, la Galleria Borghese, via Margutta, il Margutta, i sanpietrini e i muretti di marmo del lungo Tevere caldi anche di notte, i laghi, le fraschette, le mucche, la romanella, Trastevere in agosto, la polenta concia, il mare, i granchi, la sabbia, i sassi lisci che rimbalzano, i tramonti … Se fossi stata un po’ più ricca forse quel giorno lì sarei tornata … magari senza dirlo a nessuno,eh, mi sarei rifugiata in uno dei suddetti posti a spurgare come le lumache. E invece – pacca sulla spalla mentale – sono rimasta.

E come premio sto vivendo una sensazione che non ha prezzo: essere adottata da una vera mamma cinese – la mamma del mio coinquilino/fratellino Xiaomin – che cucina H24 ed essere invitata a casa sua per quattro giorni prima di approdare a Hongkong; quindi essere invitata a cena dalla famiglia e sfidare il nipote prediletto (Xiaomin) a bere; batterlo e gareggiare col pater-familias e finirla patta perchè non c’è più vino ma vederlo barcollare con la faccia rossa uscendo dal locale; arrivare a casa – sobria – e imparare a fare i ravioli cinesi con la suddetta mamma cinese e sentirmi dire che ho un vero talento per la pasta.

Non ha prezzo.

Annunci

One response to ““Bad China Day” e cose che non hanno prezzo.

  1. e vabbè, ma ricordo male o sei veneta? un veneto che sfida un cinese a chi si storta prima è concorrenza sleale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sugar and Cinnamon

A wholefoods blog showing the sweeter side of healthy eating

IL CASALINGO MODERNO ATTO SECONDO

(HOMELESS EDITION) economia domestica ed educazione sentimentale di un disoccupato con prole

la tana del riccio

..with my own two hands..

Tranquillissimamente

consigli e idee per per una vita tranquilla

Vivere Sostenibile

Soluzioni per un nuovo modello di Vita. Scrivici le tue a info@viveresostenibile.net

parlareavanvera

i mille volti della comunicazione: tra viral e flop

girati

Vorrei fermarmi un attimo a respirare, posso?

Dad's the way I like it

From Scotland. Living in Wales. Multilingual and trying to multi-task.

Sotto il livello del mare

Blog di una olandesa

La Tana

" Ama il prossimo tuo come te stesso ". Perché pretendere da me tanto cinismo?

Circolo Città Futura

Pensare globalmente, agire localmente; nel V Municipio di Roma

Offresi lavoro, ma non troppo.

alla ventura nella terra dei cachi

E' scientificamente dimostrato

Posti del Cosmo dove non sono mai stato

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

XI XI in Cina

Esperienze, racconti e stranezze nel celeste impero

Diario di un ansioso

L'ansia raccontata da chi ci convive

RECENSIONI FACCIALI

meno parole, più facce!

Soldato Kowalsky

Valtellina, Cina, quello che capita - Dal socialismo scientifico al socialismo nerd

domande

le domande vengono prima delle risposte

vitadapendolare

sembrano traversi(n)e ma sono opportunità

Minimoimpatto.com: le pratiche ecosostenibili

idee e consigli su come essere eco-logici nella vita quotidiana

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

Music For Travelers

One good thing about music, when it hits you, you feel no pain (Bob Marley)

amoleapi

Blog, api, gechi, fotografie,fiori, ricette, famiglia

ECOarcobaleno

Solo chi Sogna può cambiare il mondo.

chayudao

tea encounters

Una mamma green

Un blog per mamme (e non solo) sempre in cerca di se stesse. Un blog per mamme libere dai condizionamenti e in contatto con il proprio istinto autentico

Un cremonese in terra islandese

Un cremonese in terra islandese

SEW KATIE DID

because thread is the best glue.

Africans in China

Cultural research about Africans in Guangzhou, and beyond

Giardinaggio Irregolare

Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di dichiarare le proprie opinioni

Zone Errogene

Ogni lasciata è vinta

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Disorientamenti

Soleil cou coupé

FreeWordsTranslations

Best Quality, Fast and Professional Translations from English, French and Spanish to Italian

VETROCOLATO

I MIEI PENSIERI SONO DI VETRO COLATO, NON CI STANNO PIÙ CHIUSI IN UN CASSETTO

la Polirica

La scelta è sempre tra una peretta gigante e un panino alla merda, fin dall' inizio del mondo la partita si è sempre giocata tra una peretta gigante e un panino alla merda, solo loro hanno la faccia tosta per fare politica!

Roberto Chessa

live your dream

Segreti e virtù delle piante medicinali

Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: