(forse) Si.Può.(ri)Fare!

Vivere da sola in Italia, a 25 anni, con 450 euro al mese e a impatto zero.

Viaggiare low cost ep.1: bagaglio a mano.

su 5 aprile 2013

>Irish Music On Air<

Vi scrivo dalla trasferta irlandese a Cork, a casa di Miofratello con il Miomone e Miasorella.

_DSC0049

[Quest’ultima a fatto il compleanno pochi giorni fa e si è beccata come regalo il nostro primo viaggetto insieme, quindi nella lista delle spese ci saranno le mie spese qui in terra d’Eire e non le sue perchè sono regalate.]

Colgo l’occasione per aprire una mini-serie sui viaggi low cost ed eticamente sostenibili, senza la pretesa di essere nel mezzo di uno di questi, perchè viaggi con altre persone, con differenti esigenze e diverse età: siamo 5 persone dai 14 ai trent’anni con una canadese di mezzo ecc. Però metterò insieme le mie conoscenze per tirare fuori un po’ di nozioncine che mi sono state utili per stare 10 giorni a Praga con 350 euro all-inclusive e altre simpatiche imprese. Il problema per me è sempre stato decidere di non viaggiare per la scarsità di finanze o riuscire a viaggiare in modo soddisfacente con i soldi che avevo, mischiandomi con il posto, la gente e la cultura del luogo in cui andavo. Ci sono riuscita con una serie di stratagemmi piuttosto blandi che sono felice di rivelarvi.

CAPITOLO 1: Bagaglio a mano.

_DSC0150

Questo è il mio zaino da viaggio. L’ho ricevuto in regalo per i 18 anni da un’amica ed ho iniziato a viaggiarci da subito ricamandoci sopra la bandiera del paese in cui andavo appena tornata. Ho iniziato con la Repubblica Ceca, la Finlandia, l’Inghilterra, la Svizzera, la Germania, l’Olanda e l’India. Quando tornerò farò un apposito ricamino anche per l’Irlanda.

Viaggiare solo con il bagaglio a mano comporta i seguenti vantaggi:

Si spende molto meno: in termini economici è chiaro, ma teoricamente anche in termini ecologici.

– Si è obbligati a razionalizzare gli spazi;

Si risparmia tempo in fase di check-in e check-out;

– Si è obbligati a familiarizzare con il concetto di “necessità” e si impara a fare a meno di un sacco di cose;

Ci si muove più agevolmente;

– Si hanno meno cose da smarrire o da farsi rubare;

Si evitano spese idiote e si è spesso costretti a lasciare qualcosa di vecchio per portarsi dietro qualcosa di nuovo.

Il problema è COME far entrare “tutto” in 10 chili, ma soprattutto in 55x45x20cm di spazio.

Ho iniziato a farmi le valigie da sola piuttosto presto, ma queste venivano sempre revisionate dai genitori e il mio potere sinacale era relativamente basso. Diciamo che verso i 13 anni ho scoperto che si poteva partire senza fare la gara della valigia più grossa e ho iniziato a fare un gioco simpatico: mettevo tutto ciò che volevo portare sul letto e poi mi portavo esattamente la metà di ciò che era sul letto. E’ un buon inizio. Poi mi è stato molto utile imparare a fare “la valigia da una settimana” e comprendere che questa è valida anche per un viaggio di due settimane o anche di un mese e mezzo: ogni sette giorni si lava tutto.

La mia valigia per l’Irlanda 2013 dal 4 al 9 aprile comprende: due paia di pantaloni, due camicie, un paio di calze maglie, due maglioni, tre paia di calzini quattro paia di mutande, il laptop e il caricabatterie, il telefono, la macchina fotografica e il suo caricabatterie, astuccio, diario, guanti, sciarpa, cappello, libro da leggere, libro da studiare, spazzolino, giacca a vento, portafogli, portachiavi, un po’ di regali per l’ospite e mi pare basta. Oggetti in comune con gli altri: una spazzola, la guida d’Irlanda della Lonely Planet.

Se fossi andata non da ospiti, ma per esempio in ostello avrei portato le seguenti suppellettili in più: una saponetta, un po’ di schampoo, un po’ di dentifricio e un asciugamano da mare.

Chi apre la sua valigia per noi ?

Annunci

5 responses to “Viaggiare low cost ep.1: bagaglio a mano.

  1. raimondorizzo ha detto:

    Invidia pazzesca. L’ultimo mio risale a 5 anni fa: Spagna

  2. Lotje ha detto:

    Anch’io sono stata a Cork. Proprio carina, la cittadina…. Divertiti!

    • scassandralverde ha detto:

      Grazie ! Sto decidendo cosa vedere qui intorno … hai suggerimenti ?

      • Lotje ha detto:

        The ring of kerry è molto bella. Non è a grandissimo distanza. Se hai soldi per affittare una macchina un giorno…. io allora ho fatto hitch-hiking, non so come si chiama in italiano. Il problema è che non c’è molto traffico in quella zona….la gente però è molto simpatica e disponibile a farti la guida o a darti un passaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sugar and Cinnamon

A wholefoods blog showing the sweeter side of healthy eating

IL CASALINGO MODERNO ATTO SECONDO

(HOMELESS EDITION) economia domestica ed educazione sentimentale di un disoccupato con prole

la tana del riccio

..with my own two hands..

Tranquillissimamente

consigli e idee per per una vita tranquilla

Vivere Sostenibile

Soluzioni per un nuovo modello di Vita. Scrivici le tue a info@viveresostenibile.net

parlareavanvera

i mille volti della comunicazione: tra viral e flop

girati

Vorrei fermarmi un attimo a respirare, posso?

Dad's the way I like it

From Scotland. Living in Wales. Multilingual and trying to multi-task.

Sotto il livello del mare

Blog di una olandesa

La Tana

" Ama il prossimo tuo come te stesso ". Perché pretendere da me tanto cinismo?

Circolo Città Futura

Pensare globalmente, agire localmente; nel V Municipio di Roma

Offresi lavoro, ma non troppo.

alla ventura nella terra dei cachi

E' scientificamente dimostrato

Posti del Cosmo dove non sono mai stato

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

XI XI in Cina

Esperienze, racconti e stranezze nel celeste impero

Diario di un ansioso

L'ansia raccontata da chi ci convive

RECENSIONI FACCIALI

meno parole, più facce!

Soldato Kowalsky

Valtellina, Cina, quello che capita - Dal socialismo scientifico al socialismo nerd

domande

le domande vengono prima delle risposte

vitadapendolare

sembrano traversi(n)e ma sono opportunità

Minimoimpatto.com: le pratiche ecosostenibili

idee e consigli su come essere eco-logici nella vita quotidiana

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

Music For Travelers

One good thing about music, when it hits you, you feel no pain (Bob Marley)

amoleapi

Blog, api, gechi, fotografie,fiori, ricette, famiglia

ECOarcobaleno

Solo chi Sogna può cambiare il mondo.

chayudao

tea encounters

Una mamma green

Un blog per mamme (e non solo) sempre in cerca di se stesse. Un blog per mamme libere dai condizionamenti e in contatto con il proprio istinto autentico

Un cremonese in terra islandese

Un cremonese in terra islandese

SEW KATIE DID

because thread is the best glue.

Africans in China

Cultural research about Africans in Guangzhou, and beyond

Giardinaggio Irregolare

Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di dichiarare le proprie opinioni

Zone Errogene

Ogni lasciata è vinta

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Disorientamenti

Soleil cou coupé

FreeWordsTranslations

Best Quality, Fast and Professional Translations from English, French and Spanish to Italian

VETROCOLATO

I MIEI PENSIERI SONO DI VETRO COLATO, NON CI STANNO PIÙ CHIUSI IN UN CASSETTO

la Polirica

La scelta è sempre tra una peretta gigante e un panino alla merda, fin dall' inizio del mondo la partita si è sempre giocata tra una peretta gigante e un panino alla merda, solo loro hanno la faccia tosta per fare politica!

Roberto Chessa

live your dream

Segreti e virtù delle piante medicinali

Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: