(forse) Si.Può.(ri)Fare!

Vivere da sola in Italia, a 25 anni, con 450 euro al mese e a impatto zero.

La borsa perfetta: impatto minimo e zero spese impreviste.

su 4 febbraio 2013

… in tutto ciò c’è stata la sessione d’esame. Non è stata particolarmente fruttuosa: ho portato a casa un 30 e ho rifiutato due voti non esaltanti. Così domani ricominciano le lezioni e sto preparando la borsa. Quindi questo post non è sulla borsa più COOL del momento, nè sul fatto che una donna senza borsa è come un cielo senza stelle o che io sono la mia borsa o la mia vita è nella mia borsa o qualsivoglia puttanata mediatica sul ruolo che ha la borsa nella femminilità e blablabla …

 Qui si parla di non spendere soldi a vanvera e di farlo, eventualmente, sostenendo un tipo di economia a basso impatto ambientale e ad alto impatto sociale. Perciò, ecco a voi la mia borsa ed il suo contenuto:

_DSC0021

– Chiavi di casa

– Cellulare

– Portafogli con 5 euro di sicurezza e non di più

– I libri e i quaderni e l’astuccio

 – Acqua e viveri: il thermos con qualcosa di caldo, il pranzo e qualcosa da sgranocchiare

– Un fazzoletto di stoffa

 – Crema per le mani e burro di cacao

Annunci

13 responses to “La borsa perfetta: impatto minimo e zero spese impreviste.

  1. raimondorizzo ha detto:

    5 euro di sicurezza? e che ci compri… un cartello con su scritto “aiuto” ?

  2. scassandralverde ha detto:

    O non hai letto tutto il post o sei un po’ ingenuotto …
    Ho detto che mi porto da casa acqua e cibo e io a Venezia mi muovo a piedi.
    Se invece il tuo era un esempio, la cosa è piuttosto smontabile ugualmente: sempre portandosi da casa acqua e cibo – e visto che siamo in fase Capitan Ovvio ti svelo che se l’acqua finisce nei bagni l’acqua è potabile ed esistono le fontanelle !!! – si spenderebbero 3 euro.
    Se poi il biglietto dell’autobus a/r costa 3 euro, sicuramente si può risparmiare facendo una tessera mensile o meglio annuale. Se poi si è proprio così open-minded da sembrare degli hippie pazzoidi eccetera, si può arrivare a pensare che i 15 km da te mensionati sono coperti giornalmente da diverse persone che hanno l’auto e la usano da soli e che magari vogliono risparmiare dividendo i soldi della benzina. Una follia, lo so. Così come il fatto che questa gente non devi neppure chiamarla a casa o fare l’autostop in strada, ma esistono dei siti che fanno questo per te.

    Eh, di questo passo dove finiremo ???

    • alice ha detto:

      manca il tast “mi piace” di FB 😦

      • scassandralverde ha detto:

        Nu, dovrebbe stare in fondo all’articolo … no ?

      • alice ha detto:

        si ma è razzista… devo essere iscritta e ancora non ho avuto voglia di farlo 😛 ma ho davanti a me tre ultimi giorni di noia infinita quindi chissà!

      • scassandralverde ha detto:

        In teoria se ti iscrivi al blog facendoti arrivare i miei post via mail, potresti anche mettere il “mi piace” in qualche modo … però i miei iscritti via mail dovrebbero confermarmi questa cosa …

      • alice ha detto:

        eh eh che commitment che si richiede qua! rimanderò tutto a domani allora! anche se mi piace la scarica di adrenalina di “ci sarà un nuovo post?!”, =P

        PS a proposito di commitment: se metti uno sfondo più scuro (nero sarebbe il top ovviamente XD ) in teoria si risparmia un po’ di energia/elettricità e dovrebbe pure affaticare meno la vista… così, perle di saggezza a random!

  3. scassandralverde ha detto:

    Wow, quella dell’adrenalina era troppo buonaaa ! Per lo sfondo, non avendo la versione pro – leggasi a pagamento – di wordpress ho davvero poca scelta tra i template non bianchi =(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sugar and Cinnamon

A wholefoods blog showing the sweeter side of healthy eating

IL CASALINGO MODERNO ATTO SECONDO

(HOMELESS EDITION) economia domestica ed educazione sentimentale di un disoccupato con prole

la tana del riccio

..with my own two hands..

Tranquillissimamente

consigli e idee per per una vita tranquilla

Vivere Sostenibile

Soluzioni per un nuovo modello di Vita. Scrivici le tue a info@viveresostenibile.net

parlareavanvera

i mille volti della comunicazione: tra viral e flop

girati

Vorrei fermarmi un attimo a respirare, posso?

Dad's the way I like it

From Scotland. Living in Wales. Multilingual and trying to multi-task.

Sotto il livello del mare

Blog di una olandesa

La Tana

" Ama il prossimo tuo come te stesso ". Perché pretendere da me tanto cinismo?

Circolo Città Futura

Pensare globalmente, agire localmente; nel V Municipio di Roma

Offresi lavoro, ma non troppo.

alla ventura nella terra dei cachi

E' scientificamente dimostrato

Posti del Cosmo dove non sono mai stato

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

XI XI in Cina

Esperienze, racconti e stranezze nel celeste impero

Diario di un ansioso

L'ansia raccontata da chi ci convive

RECENSIONI FACCIALI

meno parole, più facce!

Soldato Kowalsky

Valtellina, Cina, quello che capita - Dal socialismo scientifico al socialismo nerd

domande

le domande vengono prima delle risposte

vitadapendolare

sembrano traversi(n)e ma sono opportunità

Minimoimpatto.com: le pratiche ecosostenibili

idee e consigli su come essere eco-logici nella vita quotidiana

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

Music For Travelers

One good thing about music, when it hits you, you feel no pain (Bob Marley)

amoleapi

Blog, api, gechi, fotografie,fiori, ricette, famiglia

ECOarcobaleno

Solo chi Sogna può cambiare il mondo.

chayudao

tea encounters

Una mamma green

Un blog per mamme (e non solo) sempre in cerca di se stesse. Un blog per mamme libere dai condizionamenti e in contatto con il proprio istinto autentico

Un cremonese in terra islandese

Un cremonese in terra islandese

SEW KATIE DID

because thread is the best glue.

Africans in China

Cultural research about Africans in Guangzhou, and beyond

Giardinaggio Irregolare

Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di dichiarare le proprie opinioni

Zone Errogene

Ogni lasciata è vinta

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Disorientamenti

Soleil cou coupé

FreeWordsTranslations

Best Quality, Fast and Professional Translations from English, French and Spanish to Italian

VETROCOLATO

I MIEI PENSIERI SONO DI VETRO COLATO, NON CI STANNO PIÙ CHIUSI IN UN CASSETTO

la Polirica

La scelta è sempre tra una peretta gigante e un panino alla merda, fin dall' inizio del mondo la partita si è sempre giocata tra una peretta gigante e un panino alla merda, solo loro hanno la faccia tosta per fare politica!

Roberto Chessa

live your dream

Segreti e virtù delle piante medicinali

Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: