(forse) Si.Può.(ri)Fare!

Vivere da sola in Italia, a 25 anni, con 450 euro al mese e a impatto zero.

Il gratinatore smascherato e le imprese eccezionali

su 24 dicembre 2012

Sono sparita un bel po’ perchè innanzitutto, ci hanno tolto la connessione internet a casa. Secondopoi, io faccio l’università e ho dovuto dare un esame. Terzoquindi sto per consegnare gli ultimi capitoli di un certo progetto ad una certa casa editrice e voglio finire, voglio finire … VOGLIO FINIRE !DSC_0014

 Smarco subito l’impresa eccezionale, così faccio la figa e poi chi lo desidera potrà smettere direttamente di leggere: ho preparato un esame in 5 giorni e contemporaneamente – oltre a ridurre il mio maglioncino preferito di cachemere ad un golf da bambola – lavorato per tre giorni consecutivi dalle 18 alle 02 (o giù di lì) studiando poi in biblioteca tutto il giorno e al quarto giorno, con ore circa 6 di sonno, mi sono presentata all’appello di dritti umani e ho superato l’esame con una votazione di trenta trentesimi. INCHINATEVI A ME, CAZZO !DSC_0017

 Fatto ciò ho comprato gli ultimi doni con discriminante “Chi vedrò entro l’anno?”, ho passeggiato, ho scambiato i regali con le colleghe e ho fatto dei biscotti meravigliosi con la coinquilina (a presto la ricetta). Quindi c’è stata una gradita ciucca di Natale gratuita, il ritorno barcollante a casa, dormire con i vestiti e partire per Roma in fretta e furia con l’incudine del post-sbornia sulla testa. Ho lasciato a casa il caricabatterie della macchina fotografica, le foto di questi giorni avranno sorgenti varie.

 Puntuale molto più che tutto il resto, la sensazione di “passaggio” per “casa” e il sentirsi “ospite”. Qui. E là. Come accennavo: nè qui nè là. E’ una brutta sensazione. Agrodolce e un po’ commovente. Come le luci di Natale per casa … e fare l’albero con loro che mi hanno aspettata. Proprio mentre ci penso arriva il messaggio del Miomone. A casa sua tra i monti e le valli, con la stessa stretta allo stomaco. Ne parliamo al lungo. E passa. Passa come può passare una cosa vera, ovvero resta lì, ma in ombra: nè io nè lui siamo nè qui nè là. Prenderne atto. Godersi il qui e il là spontaneamente. Come viene.

 Eccolo, il mio gratinatore smascherato: un fondo d’olio con il pangrattato, verdure lesse di stagione(qui abbiamo rispettivamente funghi a destra e cavolini di Bruxelles a destra), altro pan grattato, formaggio in scaglieMiomone e il gratin grosse. Fatelo: non sarà la stessa cosa. Eh, perchè lui è Lui. Mi sopporta da quattro anni, basterebbe già questo. Non contento, sa evidentemente cucinare (la ricDSC_0040etta della pasta sfoglia integrale e sorridente con porri e ricotta, non cel’ho …), è bello come il sole, è un hippy come me, ama leggere, scrivere, viaggiare, ammirare la natura e l’arte e le persone, è curioso, divertente, intelligente, acculturato, razionale senza essere cinico, romantico senza essere appiccicoso … mi sprona a fare sempre meglio ma mi gratifica anche per le cose piccole; mi sta appresso, ma non mi soffoca; mi ascolta, ma non mi idealizza. Mi vuole sposare, ma aspetterà di sopportarmi fino a cinquant’anni prima di chiedermelo, così potrò fargli una promessa molto più razionale e “scientifica”, che in quanto scienziato delle tecnologie per l’ambiente potrà apprezzare con immenso trasporto. Ed è senza mezzi termini IL RE DELLA SCOPATA: un ibrido di Johnny Depp … ma più sensuale, Rocco Siffredi … ma più fantasioso, Sting … ma non sa cosa sia il Tantra, una personaggio a caso di Andrea Pazienza … ma in 3D, Jigen … ma senza pelata a sorpresa, Jack del Titanic … ma non è biondo, non è così smielato e soprattutto non mi andrà mai a morire congelato nel pacifico perchè odia l’acqua, come i gatti … e Vincent Cassel, ci dovevo per forza mettere un francese, perchè sennò la R moscia non si spiegava.

 In somma, è molto facile risultare simpatiche alla Bridget Jones essendo scapole. DSC_0043

 Però io non ho perso quello spirito pazzoide e pasticcione, continuo ad amare la Vodka, a fare zuppa blu mettendoci il cavolo viola, a scrivere un diario e ad avere dei fantastici amici cazzoni che usano la parola FOTTERE quasi a sproposito. E riesco in questo perchè ho trovato un Miomone che non è venuto a cancellare il mio passato burrascoso o a “risolvermi” o a mettermi guinzaglio e museruola: ma che mi trova “risolta” e mi ama così come sono aiutandomi a restare coerente con me stessa e ad appendere definitivamente al chiodo il guinzaglio e la museruola che ho rischiato di indossare di mia iniziativa.

L’ingrediente base, però, il nostro pangrattato, è e sarà sempre il fatto che ci spacchiamo perennemente dalle risate.

Miomone e gratin2

Ah … lo amo come un’imbecille di manga con gli occhi a cuore e la stalattite di saliva all’angolo della bocca.

Annunci

10 responses to “Il gratinatore smascherato e le imprese eccezionali

  1. Miomone ha detto:

    Prima le critiche e le correzioni: il Titanic era un transATLANTICO, non un transPACIFICO (lascio a voi i giochi di parole). Io non amo l’arte, ma mi limito ad apprezzarla, nel mio cuore la NATURA ha preso così tanto posto, che ne è rimasto poco per le “persone”. Il resto è corretto. Anch’io ti amo tanto (sembra poco, dopo che hai scritto una pagina di complimenti per me, ma non mi piace scrivere queste cose per il pubblico) e sono pronto a scommettere, donna, che mi sposerai prima dei 50 anni…e sta volta sarai tu a chiedermelo muahahah a presto

  2. Miomone ha detto:

    semmai, fossi in te, mi preoccuperei “deppiù” del fatto che sono un perfezionista dell’italiano e che, ogni volta che scrivi come parli, inizio a grattarmi tutto!!! Attenta che noi uomini più invecchiamo e più veniam belli…ti conviene sposarmi “fidete” donna.

    • scassandralverde ha detto:

      … e noi donne peggioriamo, quindi è una garanzia per te potermi tenere fino ai 50 e mollarmi quando inizio a scricchiolare. Poi te ne prendi una vent’anni più giovane e io uno vent’anni più vecchio. E pace !
      No, non è vero: a 50 anni ci sposiamo e basta. Te ne mancano solo 26: inizia a contare !

  3. Miomone ha detto:

    Maledetta… 😀 hai vinto tu, per adesso. Ma a patto che se a 50 anni non vorrò più sposarti, mi troverai tu una ragazza di 30 anni eh eh eh. Ah, e dev’essere una bomba a letto almeno la metà di quanto lo sei tu (ti concederò di testarla prima)

  4. Miomone ha detto:

    tanto lo sai che ti sposerò e che la candidata ce la spupazzeremo insieme, maiala. Dai ti lascio alle tue ricette per i biscotti, così puoi continuare a far credere che sei una persona seria ah ah ah, scherzo

  5. Sara Zambrin ha detto:

    Quoto il blog dì coppia ❤ 🙂

  6. scassandralverde ha detto:

    Ah bene !!! L’anno prossimo, quando questo progetto sarà concluso e non potrò fare altro che farmi venire qualche idea … ne avrò una di riserva pronta da usare !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sugar and Cinnamon

A wholefoods blog showing the sweeter side of healthy eating

IL CASALINGO MODERNO ATTO SECONDO

(HOMELESS EDITION) economia domestica ed educazione sentimentale di un disoccupato con prole

la tana del riccio

..with my own two hands..

Tranquillissimamente

consigli e idee per per una vita tranquilla

Vivere Sostenibile

Soluzioni per un nuovo modello di Vita. Scrivici le tue a info@viveresostenibile.net

parlareavanvera

i mille volti della comunicazione: tra viral e flop

girati

Vorrei fermarmi un attimo a respirare, posso?

Dad's the way I like it

From Scotland. Living in Wales. Multilingual and trying to multi-task.

Sotto il livello del mare

Blog di una olandesa

La Tana

" Ama il prossimo tuo come te stesso ". Perché pretendere da me tanto cinismo?

Circolo Città Futura

Pensare globalmente, agire localmente; nel V Municipio di Roma

Offresi lavoro, ma non troppo.

alla ventura nella terra dei cachi

E' scientificamente dimostrato

Posti del Cosmo dove non sono mai stato

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

XI XI in Cina

Esperienze, racconti e stranezze nel celeste impero

Diario di un ansioso

L'ansia raccontata da chi ci convive

RECENSIONI FACCIALI

meno parole, più facce!

Soldato Kowalsky

Valtellina, Cina, quello che capita - Dal socialismo scientifico al socialismo nerd

domande

le domande vengono prima delle risposte

vitadapendolare

sembrano traversi(n)e ma sono opportunità

Minimoimpatto.com: le pratiche ecosostenibili

idee e consigli su come essere eco-logici nella vita quotidiana

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

Music For Travelers

One good thing about music, when it hits you, you feel no pain (Bob Marley)

amoleapi

Blog, api, gechi, fotografie,fiori, ricette, famiglia

ECOarcobaleno

Solo chi Sogna può cambiare il mondo.

chayudao

tea encounters

Una mamma green

Un blog per mamme (e non solo) sempre in cerca di se stesse. Un blog per mamme libere dai condizionamenti e in contatto con il proprio istinto autentico

Un cremonese in terra islandese

Un cremonese in terra islandese

SEW KATIE DID

because thread is the best glue.

Africans in China

Cultural research about Africans in Guangzhou, and beyond

Giardinaggio Irregolare

Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di dichiarare le proprie opinioni

Zone Errogene

Ogni lasciata è vinta

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Disorientamenti

Soleil cou coupé

FreeWordsTranslations

Best Quality, Fast and Professional Translations from English, French and Spanish to Italian

VETROCOLATO

I MIEI PENSIERI SONO DI VETRO COLATO, NON CI STANNO PIÙ CHIUSI IN UN CASSETTO

la Polirica

La scelta è sempre tra una peretta gigante e un panino alla merda, fin dall' inizio del mondo la partita si è sempre giocata tra una peretta gigante e un panino alla merda, solo loro hanno la faccia tosta per fare politica!

Roberto Chessa

live your dream

Segreti e virtù delle piante medicinali

Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: