(forse) Si.Può.(ri)Fare!

Vivere da sola in Italia, a 25 anni, con 450 euro al mese e a impatto zero.

Pulire la cucina è meglio del Valium… Ma l’igiene rimane la beffa del secolo.

su 14 novembre 2012

Parte uno, ovvero l’approccio sentimentale.

Sono ufficialmente una di quelle persone che quando sta male, ha da pensare, deve prendere una decisione fondamentale, non riesce a concludere un cazzo, vorrebbe uccidere qualcuno … se si mette a pulire, magari ascoltando Marvin Gaye, va molto meglio.

O almeno dopo hai la cucina pulita … il che è un bene dato che, strano ma vero, sono proprio io “quella pulita” di casa. Non me ne capacito … ma c’è l’eloquenza del raccoglitore a dimostrarlo. In un certo senso mi annichilisce, porta la mia onda cerebrale su un profilo basso e stabile. Mi auguro che un giorno i sociologi se ne (pre)occupino!

Eppure nella mia famiglia non c’è nessuno, ovvero nessuna femmina, che pulisca perchè poi si sente meglio. E’ una specie di dovere morale verso l’uomo e i figli e il Brignanesco “qualcuno” che arriva da un momento all’altro pronto a giudicare il nostro stadio di “igiene”. Mia madre è stata decennalmente bistrattata perchè quella delizia di Ziabbrocco si affacciava dal piano di sopra e vedeva che i davanzali delle nostre erano sporchi. OVVVOVE ! E gridava a distesa nei convegni di famiglia, soprattutto verso la mia nonna-sterile: “Tu nora c’ha i davanzali sporchi … e’tte nun je disci gnente?”. Mia madre, per sua somma sventura non puliva i davanzali a causa di un’altro motivo di “diversità”, ovvero il fatto che lavorasse. Beh, questo in realtà era più contrastante con la famiglia di provenienza … ma vabbè … sto divagando.

Anche in questo caso la mia funzione è stata quella di catalizzatore negativo della famiglia: in una famiglia dove si stirano le lenzuola e le mutande e dove si “vaporizzano” gli asciugamani (sai … per l’igiene !), dove ci si lava così tanto che una mia cugina ha iniziato a squamarsi come il parmiggiano, in cui la casa è uno specchio per definizione, in cui l’assorbente interno è ancora un pericolosissimo strumento, in cui la pulizia è così profonda da provocare reazioni allergiche al solo contatto con l’esterno … io ho sono riuscita ad elaborare una simpatica teoria detta “Teoria del Fattore P” che è partita da una domanda sovvenutami in Finlandia, dopo aver scoperto che lì la polvere NON C’E’:

“Immagina tua madre o, meglio, tua nonna … in un mondo senza polvere.”

Io la immagino seduta sul divano con le mani in grembo e una faccia incredula e spaurita.

La polvere diminuisce man mano che ci si allontana dalla linea dell’equatore, ovvero dalla maggior parte dei deserti. Già da Roma al nordItalia si notano delle significative differenze. Analogamente e, secondo me, non arbitrariamente, aumenta in maniera inversamente proporzionale il tasso di occupazione femminile e il grado di libertà e apertura mentale del genere femminile. Ora: come la mettiamo? Abbiamo un fattore inibitore di socialità, di libertà, di emancipazione, di empowerment, di apertura culturale … occupa tempo, spazio che devono essere recuperati. Ma come?

La soluzione me l’ha suggerita Miasuocera. Dopo qualche mese che apportavo modifiche salva tempo alla mia condotta igienica: non piegare la biancheria, non stirare nulla, non rifare il letto, fare una doccia a settimana, non pettinarsi, non asciugarsi i capelli … Miasuocera, che negli anni ’70 autostoppava con le amiche facendo nudismo libero, aveva già in mano le attrezzature da pulitura cesso. Guarda fuori e c’è il sole. E’ domenica. Posa secchio, guanti e detersivo per terra e mi fa:

“Ci andiamo a fare una passeggiata in montagna?”.

Sono fermamente convinta che i cambiamenti più significativi, duraturi e profondi partano da noi.

Annunci

2 responses to “Pulire la cucina è meglio del Valium… Ma l’igiene rimane la beffa del secolo.

  1. eleonora ha detto:

    ahahah mitica suocera!A Roma confermo che la polvere ce l’abbiamo, ma che l’approccio migliore e’ sempre quello di tua suocera :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sugar and Cinnamon

A wholefoods blog showing the sweeter side of healthy eating

IL CASALINGO MODERNO ATTO SECONDO

(HOMELESS EDITION) economia domestica ed educazione sentimentale di un disoccupato con prole

la tana del riccio

..with my own two hands..

Tranquillissimamente

consigli e idee per per una vita tranquilla

Vivere Sostenibile

Soluzioni per un nuovo modello di Vita. Scrivici le tue a info@viveresostenibile.net

parlareavanvera

i mille volti della comunicazione: tra viral e flop

girati

Vorrei fermarmi un attimo a respirare, posso?

Dad's the way I like it

From Scotland. Living in Wales. Multilingual and trying to multi-task.

Sotto il livello del mare

Blog di una olandesa

La Tana

" Ama il prossimo tuo come te stesso ". Perché pretendere da me tanto cinismo?

Circolo Città Futura

Pensare globalmente, agire localmente; nel V Municipio di Roma

Offresi lavoro, ma non troppo.

alla ventura nella terra dei cachi

E' scientificamente dimostrato

Posti del Cosmo dove non sono mai stato

Farfalle e trincee

Sulla Via della seta, tra crisi energetiche e crisi esistenziali

XI XI in Cina

Esperienze, racconti e stranezze nel celeste impero

Diario di un ansioso

L'ansia raccontata da chi ci convive

RECENSIONI FACCIALI

meno parole, più facce!

Soldato Kowalsky

Valtellina, Cina, quello che capita - Dal socialismo scientifico al socialismo nerd

domande

le domande vengono prima delle risposte

vitadapendolare

sembrano traversi(n)e ma sono opportunità

Minimoimpatto.com: le pratiche ecosostenibili

idee e consigli su come essere eco-logici nella vita quotidiana

angolo del pensiero sparso

voli pindarici sulla caleidoscopica umanità

Music For Travelers

One good thing about music, when it hits you, you feel no pain (Bob Marley)

amoleapi

Blog, api, gechi, fotografie,fiori, ricette, famiglia

ECOarcobaleno

Solo chi Sogna può cambiare il mondo.

chayudao

tea encounters

Una mamma green

Un blog per mamme (e non solo) sempre in cerca di se stesse. Un blog per mamme libere dai condizionamenti e in contatto con il proprio istinto autentico

Un cremonese in terra islandese

Un cremonese in terra islandese

SEW KATIE DID

because thread is the best glue.

Africans in China

Cultural research about Africans in Guangzhou, and beyond

Giardinaggio Irregolare

Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di dichiarare le proprie opinioni

Zone Errogene

Ogni lasciata è vinta

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Disorientamenti

Soleil cou coupé

FreeWordsTranslations

Best Quality, Fast and Professional Translations from English, French and Spanish to Italian

VETROCOLATO

I MIEI PENSIERI SONO DI VETRO COLATO, NON CI STANNO PIÙ CHIUSI IN UN CASSETTO

la Polirica

La scelta è sempre tra una peretta gigante e un panino alla merda, fin dall' inizio del mondo la partita si è sempre giocata tra una peretta gigante e un panino alla merda, solo loro hanno la faccia tosta per fare politica!

Roberto Chessa

live your dream

Segreti e virtù delle piante medicinali

Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: